POSTI ESAURITI: POSSIBILITA‘ DI PRENDERE IL TRENO DELLE 7.20 PREVIO ACCORDO CON I REFERENTI

“MAIAL”
Confesso che come ferrar blema dell’origine della parola “maial” che come è noto è l’intercalare più comune del nostro dialetto, pensavo ad una contrazione di una bestemmia o similare che coinvolgeva la parola maiale (nonostante in ferrarese in effetti sia busgat). Ho invece imparato stamattina facendo due chiacchiere con un collega di Lettere che il termine è derivato dall’antico intercalare “mai al mònd” che nel tempo è stato compresso in “maial”. Oh dopo che l’ho saputo è tutt’oggi che dico “maial”… (Anonimo)

Il territorio ferrarese è una continua scoperta, questa volta vi riproponiamo alcuni siti già visitati in passato ma di estremo interesse, con qualche variante.
I km percorsi non sono tanti, alla portata anche di famiglie con ragazzini.
Andremo a visitare la Delizia di Belriguardo,  sontuosa residenza estiva degli Este (visita museo archeologico facoltativa, ticket da concordare)
Seguirà la visita al consorzio Aglio di Voghiera guidati dalla presidente Neda Barbieri profonda conoscitrice del territorio.

Pranzeremo  alla trattoria “ Laghetto Dondi“ location informale, ma molto carina!  
Il menù concordato al costo di 12 euro sarà composto da:
1) Tris di minestre
2) Contorni vari
3) Dolce
4) Calice di vino
5) Acqua
6) Caffè

Ritrovo Stazione Centrale ore 7:45 Partenza per Ferrara ore 8:20 ( Premunirsi dei biglietti del treno A/R + la bici al seguito)Ritorno da Ferrara ore 17:11 Arrivo 17:40

Difficoltà :2/5
Lunghezza del percorso: 50 km circa
Tipo di fondo prevalente: tutto asfalto
Bici consigliate: tutti i tipi di bici
Pranzo al sacco.  (Per chi lo desidera menù concordato

Dotarsi di luci anteriori e posteriori e giubetto catarinfrangente ( è previsto il rientro con la luce solare)

E’ necessaria la prenotazione visto il numero limitato di posti bici sul treno.

Referenti: Andrea e Pierino (pierino.poli@libero.it)

Serve un #CodiceDiSicurezza

codice sicurezza

cibici